Weekend tra Arte e Fumetto: le Meraviglie di Pordenone

Weekend tra Arte e Fumetto a Pordenone e dintorni: un’estate insolita

Scegli Pordenone  per un weekend d’estate e lasciati guidare in un itinerario che ti porta alla scoperta di opere d’arte, antiche tradizioni, artigianato locale, e dell’unico museo dedicato al fumetto in tutta Italia, il PAFF. 

VENERDI 

Arrivo a Pordenone o territori limitrofi e sistemazione nell’hotel di tua scelta (hotel 4*, hotel 3*, agriturismi B&B).

Goditi il pomeriggio alla scoperta del capoluogo: puoi noleggiare delle pratiche audioguide, reperibili all’infopoint cittadino, ed esplorare la città dipinta, così chiamata grazie ai palazzi affrescati che arricchiscono il centro storico.

Il percorso tracciato dalle audioguide ti permetterà di conoscerne i principali punti di interesse, tra cui: il Duomo, che ospita i capolavori del celebre pittore “Il Pordenone”; la Loggia del Municipio, il simbolo della città; i palazzi nobiliari della Contrada Maggiore; e molti altri.

Dedica parte della tua visita al PAFF, il Palazzo Arti Fumetto Friuli: dal 28 giugno al 27 settembre ti aspetta una mostra interattiva su Leonardo da Vinci, dove potrai ammirare alcune ricostruzioni inedite delle sue macchine, nonché vivere esperienze multimediali che ti consentiranno di interagire in prima persona con le invenzioni, le opere artistiche e i codici del più grande genio italiano mai esistito.

E dopo le scoperte culturali, è tempo di dedicarsi a quelle enogastronomiche! Fermati in una cioccolateria storica  per una dolce pausa o in una delle tante enoteche per assaggiare un bicchiere di Friulano o Ribolla, e gustati una cena tipica, a base di specialità come il frico o i tagliolini al San Daniele.

bicicletta © PAFF! Ph. S. Penocchio

SABATO

Per questa ricca giornata di visite ti consigliamo di non perdere la visita di Spilimbergo, città del mosaico per eccellenza e sede della Scuola Mosaicisti del Friuli. Anche qui all’Infopoint locale potrai noleggiare delle comode audioguide che ti accompagneranno nella visita.

Spilimbergo è una cittadina affascinante, vicinissima al corso del fiume Tagliamento, e presenta numerose testimonianze medievali e rinascimentali:  il Duomo, ricco di affreschi trecenteschi; il Palazzo Dipinto, la cui facciata variopinta ha conservato lo splendore di un tempo; la Scuola Mosaicisti (visitabile su appuntamento), testimonianza preziosissima di un’arte antica.  Per pranzo, ti consigliamo di spostarti nella vicina San Daniele, centro di eccellenza della gastronomia non solo friulana ma nazionale: tra prosciuttifici, ristoranti tipici ed enoteche di pregio, avrai davvero l’imbarazzo della scelta! Nel pomeriggio dedicati alla visita della cittadina: da non perdere la chiesa di Sant’Antonio Abate, chiamata anche la “Cappella Sistina del Friuli”; il Duomo; il colle del Castello.

Sulla via del ritorno, ecco una vera chicca: Valvasone, uno dei Borghi più Belli d’Italia. Qui, per quasi tutti i sabati d’estate, è possibile visitare il meraviglioso castello, solitamente chiuso al pubblico, che nasconde un vero e proprio gioiello: uno dei teatri privati più piccoli al mondo! L’intero Borgo merita una visita: in particolare il Duomo, che racchiude un organo cinquecentesco, affrescato dal Pordenone, ancora funzionante; e i numerosi vicoli lastricati ricchi di palazzi rinascimentali, pozzi, meridiane e mulini.

photo credits by TurismoFVG

 DOMENICA

Prima di lasciare il Pordenonese vi invitiamo a visitare Maniago, la città delle Coltellerie, e il suo Museo dell’Arte Fabbrile e delle Coltellerie, ex-fabbrica simbolo dell’antica e longeva produzione locale di coltelli e utensili. Il museo ospita in un’ armoniosa cornice un percorso che va dagli antichi saperi alle tecniche moderne di lavorazione del ferro per la creazione di strumenti da taglio e affini. Oltre a ciò vi si può ammirare un importante collezione di prodotti nati a Maniago antichi e moderni.

Da Maniago potrete proseguire per la Val Colvera, situata a poca distanza, dove potrete visitare Poffabro, uno dei Borghi più Belli d’Italia: perdetevi tra le sue case in pietra e legno, tra le sue corti nascoste, in un paesaggio da fiaba che abbraccia tutta la valle sottostante. Ogni domenica, nel villaggio vicino, Frisanco, potrete visitare  la mostra “Da li mans di Carlin”, formata da numerose costruzioni in miniatura rappresentanti  le attività tradizionali  svolte in Val Colvera, come la fabbricazione della calce, la preparazione di tavole, la carbonaia, il mulino, lo stavolo, il battiferro, la latteria, la stalla, l’uccellanda,  le Chiese e tante altre, tutto con arredi ed oggetti funzionanti realizzati in scala 1:10.

Picture by @vallidolomitifriulane

PREZZI (offerta valida nei mesi di luglio, agosto e settembre 2020) – WEEKEND TRA ARTE E FUMETTO A PORDENONE 

A partire da 80,00 € a persona (prezzo a persona per 2 notti in hotel 3 stelle in camera doppia, con colazione inclusa).

Info e prenotazioni [email protected] 

Share your thoughts